AntropologiaArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

San Berillo Web Serie Doc: Oltre il murales

Decimo e ultimo episodio della serie realizzata dagli allievi del laboratorio di documentazione audiovisiva: tra street art, arte urbana e riqualificazione




Dopo i crolli del 2015 nel quartiere di San Berillo le porte degli edifici sono state murate per impedire nuove occupazioni nei palazzi da parte di senza tetto o prostitute. Il collettivo "Res Publica Temporanea" ha ideato un intervento di street art per denunciare la situazione del quartiere e forzare le porte attraverso il colore.

In maniera indipendente sono stati realizzati sulle porte murate diversi disegni, anche con il consenso degli abitanti, i quali hanno cominciato ad interagire con gli artisti. Il progetto di Res publica è stato chiamato "Red Line Distreet" e sono stati invitati anche artisti che non fanno parte del collettivo ma che hanno condiviso l'intento del progetto e hanno messo a disposizione la loro creatività e i loro colori per dipingere il quartiere.

Marco Guè ha realizzato un intervento di Arte urbana in accordo con il Comune di Catania e con l'Accademia di Belle Arti. L'intervento di Guè si concentra sulle pareti dell'ex Piazzetta delle Belle, ora Piazza Goliarda Sapienza. I suoi disegni sono ispirati alle atmosfere del quartiere che cerca di rievocare attraverso degli elementi stilizzati. Dopo l'intervento artistico di Guè nella piazza sono nati nuovi locali, diventando un punto di ritrovo della movida catanese. 

Alcuni cittadini ritengono che questo tentativo da parte dell'amministrazione di riqualificare attraverso l'arte urbana abbia leso l'identità storica di quella parte del quartiere. Alla chiusura di questa stagione resta nell'aria un interrogativo, come facciamo a occuparci del quartiere di San Berillo senza sfrattare gli abitanti di San Berillo?

Il progetto "San Berillo Web Serie Doc" è frutto del laboratorio di documentazione audiovisiva tenuto dalla regista Maria Arena nell'ambito del progetto "Trame di Quartiere".


Vedi anche