ArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

"Art to be actor | The experience of Giovanni Grasso"

di Zammù TV (video)

Lucia Sardo e Massimo Cappelli parlano del progetto dedicato al grande attore catanese




In video, le interviste a Lucia Sardo e a Marcello Cappelli, rispettivamente co-direttrice artistica e responsabile del progetto "Art to be actor | the experience of Giovanni Grasso", dedicato al noto attore catanese, figlio di Angelo, fondatore, nell'800, del Teatro Machiavelli di Catania e nipote di Giovanni senior, che secondo la tradizione, introduce a Catania (da Napoli) il teatro dei pupi.

Il progetto prevede una tavola rotonda di presentazione, un laboratorio permanente per attori che sarà ospitato dal Teatro Machiavelli e una serie di workshop su "L'attore biomeccanico", "La recitazione dei pupi siciliani" e "La commedia dell'arte". Sono previsti anche uno spettacolo teatrale ispirato alla vita di Grasso e un convegno internazionale di studi sempre sul grande regista e attore catanese.

Chi era Giovanni Grasso. Nato a Catania il 19 dicembre 1873, Giovanni Grasso è il secondogenito dei 4 figli del puparo Angelo Grasso della sua seconda moglie Francesca Tudisco, anche lei pupara. Può essere considerato l’attore drammatico più importante del panorama siciliano a livello nazionale e internazionale, apprezzato in tutto il mondo, soprattutto dai ricercatori all’avanguardia del primo ‘900 (Stanislavskij, Mejerchol'd, Strasberg). La sua arte viene riconosciuta anche dai teatri più classici londinesi (fonte: Dizionario Biografico degli Italiani, Treccani).