AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Boombox and the City

di Alfio Russo (foto)

Inaugurata il 24 maggio scorso, la mostra potrÓ essere visitata fino al 10 giugno nell'atrio di Palazzo Sangiuliano

Un esperimento didattico sulle radio e sulla cultura urbana tra video e elaborati prodotti dagli studenti siciliani e calabresi per catturare in vario modo la rilevanza culturale dei manufatti d'epoca in un contesto incentrato sull'analisi e la narrazione dei luoghi urbani a partire dalla street culture che Ŕ propria del ghetto afroamericano. 

Tutto questo, ma non solo, Ŕ "Boombox and the City", la mostra curata da Salvatore Marano (Dipartimento di Scienze umanistiche, UniversitÓ di Catania) e Sebastiano Nucifora (Dipartimento D'ArTe, UniversitÓ mediterranea di Reggio Calabria) in occasione del centenario della radio. 

Insieme agli elaborati prodotti dagli studenti, fanno parte dell'esposizione anche fotografie, filmati e quadri prodotti per l'occasione dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti e dagli artisti Lea e Hhybrydd.

La mostra Ŕ visitabile fino al 10 giugno, dal lunedý al venerdý (ore 10-13 e 16-20) e il sabato dalle 16 alle 20.