AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Come si estrae la caffeina da un campione di sangue?

di Zammù TV (video)

Grazie all'alternanza scuola-lavoro, gli studenti dell'istituto tecnico Industriale "Concetto Marchesi" di Mascalucia sperimentano la chimica farmaceutica nei laboratori universitari. In video l'esperimento condotto dal ricercatore del dipartimento di Scienze del Farmaco Emanuele Amata




L'estrazione e la valutazione analitica di sostanze tossiche presenti nei liquidi biologici. Un procedimento che è stato al centro dell'esperimento "Estrazione e analisi di caffeina da campione di sangue" condotto da Emanuele Amata, ricercatore di Chimica farmaceutica del Dipartimento di Scienze del Farmaco dell'Università di Catania. 

Protagonisti dell'iniziativa - realizzata nell'ambito del progetto alternanza scuola-lavoro "La scoperta di nuovi farmaci: aspetti sintetici, analitici, biochimici, farmacologici, formulativi e regolatori" - sono stati gli studenti dell'Istituto tecnico Industriale a indirizzo chimico "Concetto Marchesi" di Mascalucia che successivamente hanno replicato l'esperimento nei laboratori del dipartimento.

Grazie all'esperimento gli studenti hanno potuto scoprire le tecniche di estrazione meccanica di un componente (in questo caso la caffeina) da una matrice (liquido biologico) oltre all'analisi della sostanza.