AntropologiaArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Ginevra Gilli, il canto di una sirena sull'Isola Lachea

di redazione web

L'arpista e cantante catanese ha incantato il pubblico con l'esecuzione di brani di musica sacra e della tradizionale irlandese


La giovane musicista e cantante Ginevra Gilli ha incantato ieri sera il pubblico dell’Isola Lachea con il concerto d’arpa celtica “I canti delle sirene”. L'artista, per due anni consecutivi vincitrice del Concorso internazionale d’Arpa “Zabaleta”, ha eseguito diversi brani della musica tradizionale irlandese, del Sud Italia e della musica sacra di diverse culture.

Organizzata dal centro di ricerca d'Ateneo Cutgana e dall’associazione culturale Centro studi Aci Trezza, l'iniziativa è stata presentata dal direttore della riserva “Isola Lachea e Faraglioni dei Ciclopi” Domenico Catalano e dal presidente del Csa Antonio Castorina.

Dopo l’inaugurazione della rassegna di documentari “Isola Lachea, cinema in mezzo al mare”, continuano infatti gli appuntamenti culturali nella riserva naturale integrale gestita dal Cutgana con altri due eventi curati dal professore Alessandro De Filippo (dipartimento di Scienze umanistiche). Mercoledì 13 è in programma la presentazione del progetto "Sicily Folk Doc" e la proiezione dei corti “A lu cielu chianau” di Daniele Greco e Mauro Maugeri e “Contadini del mare” di Vittorio De Seta, sulla pesca del tonno (1955). Il 20 settembre è in programma la proiezione del docufilm “Lo decide il vento” di Giuseppe Consales (2015), la presentazione del progetto per un documentario sul softair di Andrea Vallero e la proiezione di frammenti da Lampedusa tratti da “La collina della vergogna” e “3 ottobre 2013” di Antonino Maggiore.

Posti limitati, prenotazione online tramite visite.cutgana@unict.it oppure contattare i numeri 095 6139260 o 3408280281.