AntropologiaArcheologia / ArteBiotechChimicaDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisica e AstronomiaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politicheSociologiaStoriaStoria del cinema

Giornate FAI d'Autunno a Catania, dai "Tre Cancelli" alle antiche vie dei Castelli

Due weekend (17-18 e 24-25 ottobre) all'insegna delle bellezze storico-artistiche di Catania e della sua provincia. Novità dell'edizione 2020, un itinerario alla scoperta del Cimitero Monumentale della città


Visitiamo in sicurezza le bellezze della nostra città con le Giornate d’Autunno 2020, un'iniziativa del Fondo Ambiente Italiano (FAI) finalizzata alla valorizzazione di luoghi normalmente inaccessibili o poco noti disseminati in tutte le regioni d'Italia. 

Catania e la sua provincia aderiscono alla manifestazione, che si svolge in due weekend, il 17 e il 18 e il 24 e il 25 ottobre, con passeggiate alla scoperta delle ricchezze storico-artistiche del territorio e l'apertura al pubblico di diversi siti di interesse culturale.

La grande novità dell'edizione di quest'anno è rappresentata dalle visite guidate al Cimitero Monumentale di Catania, protagonista dell'itinerario del primo fine settimana, "I Tre Cancelli, le strade della memoria catanese", organizzato in collaborazione con l’Associazione Guide Turistiche Catania.

Aperto nel 1886 e conosciuto dai catanesi come "I tre cancelli", per via delle tre arcate provviste di cancelli dell'ingresso principale, il Cimitero è una vera e propria memoria storica della città. L'itinerario comprende il "Viale degli Uomini Illustri", che conserva le spoglie di alcune delle personalità che hanno fatto la storia della città etnea, tra cui Giovanni Verga e Angelo Musco. Sarà inoltre possibile visitare cappelle storiche di confraternite mai aperte al pubblico.

Il secondo weekend sarà all'insegna del romanticismo e del fascino medioevale con il percorso “Le antiche vie dei Castelli”, che comprende il Castello Normanno-Svevo di Aci Castello, il Castello di Paternò, l'Abbazia di Santa Maria di Maniace della Ducea di Nelson (Bronte), il centro storico di Adrano.

Ai due percorsi principali si affiancano visite guidate a chiese e palazzi barocchi di Acireale e ad altri luoghi di interesse storico e naturalistico, come il Bosco di San Pietro, con la rigogliosa vegetazione e le suggestioni di un'originaria foresta medievale al suo interno. 

L'elenco completo di tutti i luoghi da visitare a Catania e provincia è disponibile qui.

Nel rispetto della normativa vigente per il contenimento dell'epidemia di covid-19, per prendere parte alle visite è necessaria la prenotazione, da effettuare seguendo l'apposito link all'interno del sito ufficiale del Fai.