AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

"Il sigillo spezzato": 2 ore per risolvere un antico enigma

di Marco Di Mauro (video) e redazione web

Un mistero ambientato nel labirinto del Monastero dei Benedettini di Catania, un gioco che attraverso una serie di indizi coinvolge i giocatori in un'indagine che ripercorre la storia dei luoghi. Un'altra originale proposta di valorizzazione del patrimonio storico-artistico per la quale Zammù TV ha realizzato il promo




Un antico nemico del Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena è tornato all’attacco. Per difenderlo si hanno solo 120 minuti in cui risolvere misteriosi e controversi enigmi, orientandosi nel convento benedettino più grande d’Europa. Sembra l’incipit di un noir e invece si tratta de “Il Sigillo spezzato”, il puzzle game del Monastero dei Benedettini.

Il gioco si sviluppa su una storia immaginata da Officine Culturali che deve essere completata e riscritta attraverso le competenze logico-deduttive dei partecipanti e sulle affinità di gruppo. Il tavolo da gioco è il labirinto benedettino su cui si muovono alcune “pedine”: i giocatori reali. Attraverso una serrata serie di indizi ed enigmi da sciogliere, alcuni reali altri immaginari, i giocatori dovranno cimentarsi in una vera e propria indagine, ripercorrendo le storie di monaci, uomini illustri ed emeriti sconosciuti.

Vivere il patrimonio

L’ulteriore esperimento di Officine Culturali, in collaborazione con l’Università di Catania, vuole essere un modo diverso per vivere e conoscere il patrimonio storico artistico e rendere protagonisti i suoi fruitori, con modelli educativi tipici della didattica ludica, ma con linguaggi e strutture narrative ispirate dalla cultura nerd

Un luogo vivo

Il nuovo percorso si colloca anche come output di due anni di ricerca sullo storytelling legato ai luoghi della cultura, ma non solo. Da parte dei molti utenti che frequentano il Monastero è stata fatta presente l’istanza di voler godere di questo luogo anche attraverso pratiche diverse da quelle delle tradizionali visite guidate o attraverso i linguaggi puramente teatrali. L’esigenza di vivere lo spazio come luogo di gioco, di relazione, di partecipazione, è stata accolta entusiasticamente dal team di Officine Culturali.

Info

Per avere maggiori informazioni su “Il Sigillo Spezzato” il puzzle game del Monastero è possibile contattare l’info-point del Monastero dei Benedettini ai numeri 095/7102767 | 334/9242464, tutti i giorni dalle 9 alle 17 o scrivendo a info@officineculturali.net.

Il prossimo appuntamento con “Il sigillo spezzato” è per sabato 23 febbraio alle 19:30 e alle 20:30, per partecipare è necessaria la prenotazione (per questioni di sicurezza il gioco è vietato ai minori di 14 anni).