AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

La chimica nel terzo millennio: divulgazione, miti e bufale

di Giorgio Raito (video) e Irene Alý (redazione web)

Zamm¨ TV all'incontro promosso dalla SocietÓ Chimica Italiana e dal Piano Nazionale Lauree Scientifiche: źUna mentalitÓ aperta e critica e la circolazione di informazioni corrette possono contribuire a restituire a tale disciplina un significato positivo╗




Divulgare il sapere delle scienze chimiche in un periodo storico in cui l'esponenziale crescita sul web di informazioni non controllate e lo scarso livello di cultura scientifica rendono necessaria e socialmente utile un'opera di informazione e di educazione al sapere chimico.

╚ stato questo l'obiettivo dell'incontro "La chimica nel terzo millennio: divulgazione, miti e bufale", organizzato dalla sezione Sicilia del Gruppo inter-divisionale per la diffusione della cultura chimica della SocietÓ Chimica Italiana (Sci) che si Ŕ tenuto al Dipartimento di Scienze chimiche dell'UniversitÓ di Catania.

źFavorire la diffusione di una cultura e di una mentalitÓ aperta e critica - spiegano gli organizzatori - e la circolazione di informazioni corrette sulla chimica possono contribuire a restituire a tale disciplina un significato positivo, lontano dall'esperienza attuale che non la percepisce come scienza capace di risolvere problemi in campo economico e sociale, e quindi utile alla comunitÓ╗.

In video, il coordinatore per l'UniversitÓ di Catania della sezione Chimica del Piano Nazionale Lauree Scientifiche Guido De Guidi, il direttore del Dipartimento di Scienze chimiche Roberto Purrello, e il presidente uscente della Sezione Sicilia della SCI Giuseppe Musumarra.