AntropologiaArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Pillole di Economia e gestione delle imprese (07): strategie e business

Le strategie aziendali per competere nei mercati di riferimento sono al centro della lezione di Economia e gestione delle imprese tenuta da Rosario Faraci, docente di Unict. Tra obiettivi di fondo e continua rinegoziazione dei processi strategici




Qual Ŕ il significato di strategia d'impresa? Dove operano le imprese? E come operano nei mercati di riferimento? Sono gli obiettivi di fondo a regolare le decisioni aziendali? Oppure queste ultime derivano da processi di continua rinegoziazione fra le strategie deliberate e quelle emergenti? 

A questi interrogativi, considerati da sempre i pi¨ critici delle discipline manageriali, dÓ risposta il settimo capitolo del volume del corso di Economia e Gestione delle Imprese tenuto dal professore dell'ateneo catanese Rosario Faraci. Una lezione dove si analizzano i processi strategici (forma, contenuto e articolazione), a partire dalle strategie cosiddette competitive, che definiscono le leve (di costo o di differenziazione) con cui le imprese competono nei mercati di riferimento.


Vedi anche