AntropologiaArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Prima lezione di Semiotica

Partendo dai manuali, la lezione del professore Sebastiano Vecchio, docente del dipartimento di Scienze umanistiche, propone un percorso attraverso la disciplina. Dalla sua nascita nel '900 alla modernità, passando per le sue origini antiche. Anche attraverso alcuni esempi di immediata comprensione




La lezione parte da una ricognizione sui modi di presentare la semiotica nei manuali e dalla problematicità della nozione di segno. Colonna portante negli studi di Comunicazione.

L'appuntamento didattico riassume le caratteristiche dei modelli che derivano dalla doppia nascita della Semiotica nel Novecento. Tra Ferdinand de Saussure - linguista e semiologo svizzero considerato il padre dello strutturalismo - e Charles Peirce - studioso statunitense della traduzione con cui ricavare significato da un segno. 

Nonostante la modernità della disciplina, la lezione mostra con due esempi d'autore l'antichità delle teorizzazioni e l'imprescindibilità delle pratiche semiotiche. Il docente propone infine alcune acquisizioni elementari.


Sebastiano Vecchio è ordinario di Semiotica al dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Catania.


Vedi anche