AntropologiaArcheologia / ArteBiotechChimicaDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisica e AstronomiaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politicheSociologiaStoriaStoria del cinema

Lezioni di Gioco, la giocoleria all'Università

di Lorenzo Di Silvestro, Silvia Arecco, Mariateresa Calabretta (redazione web), Irene D'Ambra, Alessandro De Filippo, Marco Pirrello, Paolo Riela e Mauro Sodano

Clave, aste, palle, palline, cerchi, monociclo e fuoco. Sono gli attrezzi degli artisti della compagnia EtnaforEverest, ospite dell'Ateneo di Catania, che hanno tenuto delle sessioni di studio speciali nei luoghi più cari degli studenti e dei cittadini etnei




Palline e cerchi a villa Cerami, palloni e clave nel cortile e nei chiostri dell'ex monastero dei Benedettini. E poi monociclo in piazza Università, mangiafuoco in piazza Teatro Massimo. I luoghi più cari agli studenti dell'Ateneo di Catania e ai cittadini diventano una scenografia per delle lezioni speciali. Un corso di giocoleria organizzato dalla compagnia EtnaforEverest. Delle vere e proprie sessioni di studio per scoprire i trucchi più affascinanti e capire il delicato equilibrio tra arte e abilità fisica. 

A fare da docenti sono i numerosi artisti che collaborano da molti anni con la Compagnia EtnaforEverest, associazione nata undici anni fa da un'idea di Marzia Longo e Giuseppe Ghelfi. Un gruppo che ha partecipato a numerosi eventi in Sicilia e in tutta Italia e che conducono anche numerosi laboratori creativi, dizione, fonetica e recitazione per le scuole del Catanese. Michele giocolerie, Ignazio Lax, Clara De Rose in arte madama Claretta, Nando Caramma, Giuseppe Buggea e Giulia Treccosta (il duo Peppe e Giù) hanno girato per le strade del centro storico spiegando come far roteare un pallone su un solo dito, lanciare in aria clave e anelli, muoversi in monociclo. 


Vedi anche