AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Stallman: Free Software and Your Freedom

di Marco Pirrello, Lorenzo Di Silvestro, Mauro Sodano e Salvo Catalano

Una figura eccentrica che da più di 20 anni porta in giro la sua visione sulla rivoluzione del software libero. La lezione dell'informatico statunitense è stata uno degli appuntamenti più attesi e partecipati al dipartimento di Ingegneria di Catania. Vi proponiamo la sua intervista e una carrellata di opinioni del pubblico




Dopo due ore abbondanti di lezione nell'aula magna del dipartimento di Ingegneria, Richard Stallman si è concesso alle telecamere di Zammu Tv. Occasione rara, visto il turbolento rapporto che il programmatore e attivista statunitense ha con i giornalisti e con le interviste in generale. Un momento per fare il punto sulla rivoluzione del software libero che porta avanti da più di 20 anni. Un approccio distante dalle tradizionali logiche, che va ben oltre la semplice informatica e che invita a vivere in modo davvero rivoluzionario.

Un'aula magna piena di studenti universitari, medi e di semplici curiosi e appassionati ha accolto Richard Stallman al dipartimento di Ingegneria dell'ateneo catanese. Una visita che il mondo etneo del software libero attendeva da tempo. E, a giudicare dalle presenze, non è più sicuramente una nicchia quella che guarda all'informatica secondo i principi predicati ormai da 20 anni dal programmatore e attivista statunitense. Nel video una carrellata di opinioni su questa eccentrica figura - per qualcuno "una via di mezzo tra Gandhi e Martin Luther King" - e sulla sua rivoluzione.