AntropologiaArcheologiaArte e beni culturaliBiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Quale governance farmaceutica in Italia?

di Zammł TV (video)

Norme, regole e procedure intorno alla gestione del farmaco in Italia: una giornata organizzata dal coordinatore del master in "Discipline regolatorie del farmaco", prof. Filippo Drago, per fare il punto con ospiti del mondo accademico, dell'agenzia regolatoria nazionale Aifa e dell'industria farmaceutica




L'Universitą di Catania ha ospitato la sedicesima Conferenza nazionale sulla Farmaceutica, organizzata dal master in "Discipline regolatorie del farmaco" con il patrocinio della Societą Italiana di Farmacologia. Il meeting di quest'anno (10 febbraio 2017) era incentrato sul tema "Una nuova governance farmaceutica in Italia: sostenibilitą ed efficienza".

A introdurre l'argomento in video č il prof. Filippo Drago, coordinatore del master di 2° livello e direttore del Dipartimento di Scienze biologiche e biotecnologiche: «Una giornata per fare il punto su norme, regole e procedure intorno alla gestione del farmaco in Italia, alla quale partecipano accademia, agenzia regolatoria nazionale (Aifa) e industria farmaceutica». La conferenza prende spunto dalla Legge di bilancio entrata in vigore il 1° gennaio 2017 che prevede manovre che si teme non siano sufficienti per un riequilibrio del sistema. «Il punto di cui si discute č la necessitą di una nuova governance del sistema, soprattutto in termini di efficienza e di sostenibilitą, e di proposte per accelerare e semplificare i processi decisionali».

I lavori - inaugurati alla presenza del nuovo rettore dell'Universitą di Catania, prof. Francesco Basile - sono stati aperti dal presidente della Societą italiana di Farmacologia Giorgio Cantelli Forti, dal deputato Giovanni Burtone, componente della Commissione Sanitą della Camera, e dal presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi che intervengono in video.