AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Zamm¨ Live Session, il progressive rock dei Mechanical Butterfly

La band Ŕ nata come gruppo strumentale ed Ŕ cresciuta grazie al contributo della cantante Francesca Pulvirenti che compone anche i testi. Tre album all'attivo, l'ultimo (The Irresistible Gravity) nel 2015. Guarda il live e l'intervista




Sono i Mechanical Butterfly gli ospiti della nuova puntata di Zamm¨ Live Session. In studio Francesca Pulvirenti (voce), il chitarrista Alessio Oranges, cofondatore del gruppo, Laura Basile (tastiere e synth), Emanuele Maita al basso e Gioele Gentile alla batteria.

Il progetto nasce nel 2006 dalla collaborazione tra i due chitarristi Alessio Oranges e Dario Laletta (che abbandona il gruppo nel 2011). I due compongono brani di matrice rock sperimentale arricchiti da varie contaminazioni musicali, avvalendosi dell'uso di suoni campionati per la programmazione delle parti di batteria e basso. In questo modo viene realizzato il primo EP, esclusivamente strumentale, dal titolo omonimo. Successivamente si aggiungono al gruppo Laura Basile alle tastiere e Francesca Pulvirenti alla voce. Con l'arrivo di Francesca (che compone anche i testi) il gruppo torna a lavoro componendo nuovi pezzi e riarrangiandone anche uno estrapolato dal precedente disco strumentale. Cosý nel maggio 2008 nasce il secondo EP "Mechanical Butterfly" contenente quattro tracce.

In seguito a vari cambi di formazione, a marzo del 2013 la band entra in sala nei SiNe Studios di Acireale (CT) per le registrazioni del suo primo full-lenght, raggiungendo un livello di impatto sonoro e stilistico ben pi¨ definito e coerente rispetto ai lavori precedenti, cosa che le permette di rientrare nella variegata corrente del progressive rock. Nel giugno 2015 esce ufficialmente "The Irresistible Gravity" (cover art Giuliana Pulvirenti, grafica Stefano Somogyi), lavoro autoprodotto ma in distribuzione mondiale con l'etichetta indipendente Ma.Ra.Cash Records di Vigevano (PV).

Guarda anche l'intervista

Il progetto Ŕ a cura di Salvo Noto e Alberto Conti, le riprese sono di Dario Grasso, Marco Di Mauro e Sonia Giardina, il montaggio Ŕ curato da Marco Di Mauro. Suono Salvo Noto. Le scenografie e gli allestimenti sono stati curati da Stefania Andriani, Agata Ventura, Lorenzo Di Silvestro, Silvia Arecco, Roberto Privitera, Erica Calcagno, Salvo Noto. L'intervista Ŕ stata realizzata da Barbara Oliveri.


Vedi anche