AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Tito Boeri su "Populismo e società civile"

di Marco Di Mauro e redazione web

In video la lezione completa tenuta da Tito Boeri all'Università di Catania: «Le politiche macroeconomiche dei populisti spesso sono avventurose»




Il prof. Tito Boeri, ordinario di Economia del lavoro all'Università Bocconi, e già presidente dell'Inps, ha tenuto al Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Catania il seminario dal titolo "Populismo e società civile". 

«Sul populismo c'è molto interesse da parte degli economisti - esordisce Boeri -, non è più un argomento esclusivo degli scienziati della politica per diverse ragioni. Ormai i movimenti populisti, quelli nati a seguito della crisi del 2008-2012, hanno conosciuto un'affermazione anche nelle democrazie consolidate e quando vanno al potere, con una permanenza maggiore rispetto al passato per motivi economici, spesso perseguono politiche macroeconomiche avventurose che lasciano eredità molto pesanti, non sostenibili, oltre a un danno alle istituzioni e ai corpi intermedi, ovvero quelle istituzioni di bilanciamento dei poteri: la società civile, i sindacati, le organizzazioni sociali che permettono alle persone di trovare un'identità collettiva non necessariamente politica».

In video la lezione completa.