AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Daniele Scarcella, talento della biomedicina

di Giuliano Severini

La nostra intervista al giovanissimo studente della Scuola Superiore di Catania ha vinto un prestigioso tirocinio al Karolinska Institutet di Stoccolma grazie al progetto "Amgen Scholars"




Il suo nome è stato inserito dalla stampa nazionale tra quelli dei "sette nuovi talenti italiani della biomedicina", grazie alla sua partecipazione a "Amgen Scholars", un progetto di Fondazione Amgen realizzato con l'Harvard University che prevede due mesi di tirocinio estivo retribuito in cinque prestigiosi centri di ricerca europei.

Dopo aver vinto la selezione, a cui concorrevano diverse centinaia di candidati, lo studente Daniele Scarcella, 20 anni, iscritto al terzo anno di Scienze biologiche e allievo della Scuola Superiore di Catania, ha infatti avuto l?opportunità di trascorrere un periodo di otto settimane al Karolinska Institutet di Stoccolma, dove ha lavorato a un progetto di ricerca sperimentale sulla comprensione degli "acufeni".