AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Concorso nazionale “Marco Fabio Sartori 2018”

di Mariateresa Calabretta

Il premio bandito dall'Inail per i migliori cortometraggi o campagne di comunicazione sulla sicurezza sul lavoro


L'ideazione di un cortometraggio o di una campagna di comunicazione sul tema: la promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro sono al centro del Premio "Marco Fabio Sartori" bandito dall'Inail per la realizzazione di campagne di comunicazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Il concorso, giunto alla sesta edizione, è dedicato alla memoria di Marco Fabio Sartori, presidente dell’INAIL scomparso nel 2011 e si rivolge a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, che potranno partecipare con un cortometraggio o una campagna di comunicazione sui temi della sicurezza sul lavoro. Da inviare entro l'11 febbraio 2019.

Il concorso è stato istituito nel 2012 per ricordare la volontà e il grande impegno del presidente Sartori nel rilanciare la cultura della salute e della sicurezza sul posto di lavoro, sottolineandone il valore di investimento per le aziende e la società nel suo complesso.

I prodotti in concorso dovranno ispirarsi al tema della promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento ai settori che presentano maggiori criticità, tra i quali l’edilizia, l’agricoltura e il trasporto merci su strada, oltre agli ambienti confinati o sospetti di inquinamento. I cortometraggi possono essere realizzati attraverso le forme di un documentario, di un film o di un reportage, con una durata compresa tra i tre e i dieci minuti, mentre i progetti delle campagne di comunicazione devono includere tutti gli elementi indicati nel bando, tra cui l’illustrazione del progetto complessivo, il documento di ideazione creativa, la pianificazione media e i prodotti realizzati (annuncio stampa, spot radio e tv, ecc.). 

Ai primi tre classificati di ciascuna sezione è assegnato un premio da 5.000 euro, per il primo classificato, 3.000 euro per il secondo e 1.000 euro per il terzo.

I vincitori e i classificati al secondo e terzo posto potranno partecipare alla progettazione di una campagna di comunicazione o alla realizzazione di uno o più prodotti audio-video dell’INAIL attraverso uno stage/periodo di affiancamento non retribuito.

Vai alla pagina dell'iniziativa