AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Unict (ri)apre le porte a tutta la città...

di redazione web

Dal 16 giugno al 31 luglio, in occasione dell'avvio delle immatricolazioni ai corsi di studio dell'anno accademico 2016/17, gli edifici storici dell'Università di Catania tornano a ospitare una ricca serie di eventi rivolti agli studenti, ma anche ai futuri studenti




Dal 16 giugno al 31 luglio, gli edifici storici dell'Università di Catania ospitano una nutritissima serie di eventi rivolti agli studenti, ai futuri studenti e alle loro famiglie, promossa in occasione dell'avvio delle immatricolazioni ai corsi di studio dell'anno accademico 2016/17.

Guarda tutti gli eventi di Porte aperte unict 2016

Grazie alla partnership con alcune delle maggiori istituzioni e associazioni culturali e artistiche cittadine (Teatro Massimo Bellini, Associazione Musicale Etnea, Catania Jazz, associazione Ingresso Libero, Fondazione Lamberto Puggelli, Catania Lab, CineStudio, Festival del Cinema di Frontiera, Marranzano World Fest, Officine Culturali, Mercati Generali, Associazione teatrale ?Angelo Musco?, Rocketta boooking, associazione Città Teatro, Società Catanese Amici della Musica, Culture possibili, Isola Quassùd, Liceo Spedalieri, Marionettistica Fratelli Napoli, Mercati Generali), l'Ateneo mette infatti a disposizione le sue sedi storiche per lo svolgimento di concerti e spettacoli, mostre e incontri letterari.

Il tema di quest'anno, volto a valorizzare il ruolo di Catania come grande città universitaria, sarà "L'università nella città" e comprenderà uno sforzo particolare per evidenziare il ruolo dell'immaginario letterario, cinematografico e teatrale per la riappropriazione degli spazi e dei luoghi e per promuovere la creatività giovanile e l'inclusione sociale. Si tratterà, in totale, di circa 45 appuntamenti che costituiranno un'importante occasione per promuovere la città e la sua università.

"Porte aperte Unict 2016" di articolerà in vari segmenti: quello della musica colta (con sette concerti di musica classica, molti dei quali con la partecipazione di ensemble dell'orchestra del Teatro Massimo), quello del jazz e della musica rock (con particolare attenzione alle produzioni indipendenti e ai gruppi giovanili emergenti), quello della world music (con l'ospitalità, tra l'altro, al "Marranzano World Fest"), quello del cinema d'autore (con una personale, in lingua originale, dei registi Ethan e Joel Coen), quello del teatro (che vedrà l'anteprima di una selezione dei più originali progetti teatrali di portata nazionale della prossima stagione e un'inedita lettura della "Metamorfosi" di Kafka, affidata a grandi interpreti e con musiche originali, nel centenario della pubblicazione dell'opera), quello - infine - degli incontri con gli autori, con la presenza di numerosi scrittori. 


Vedi anche