AntropologiaArcheologiaArte e beni culturali
Astronomia
BiotechChimicaComunicazioneDirittoEconomiaFilologiaFilosofiaFisicaInformaticaIngegneria / ArchitetturaLatinoLetteraturaLinguisticaManagementMatematicaMusicologiaPedagogiaPsicologiaScienze agrarieScienze ambientaliScienze biologicheScienze del farmacoScienze della terraScienze medicheScienze naturaliScienze politiche e socialiStoria

Porte aperte alla musica classica: Pavlov ai Benedettini

di Zammù TV (video)

Il violoncellista russo è stato il protagonista del secondo appuntamento della rassegna organizzata dal Teatro Massimo Bellini e ospitata nei luoghi dell'Ateneo. Prossimo appuntamento, lunedì 29 giugno, sempre ai Benedettini, con la performance del Quintetto di fiati belliniano


Martedì 23 giugno la bella cornice del Chiostro di Ponente del Monastero dei Benedettini ha accolto l'esibizione del violoncellista russo Vadim Pavlov, secondo appuntamento della rassegna "Il Bellini nel Barocco", organizzata dal Teatro Massimo Bellini e ospitata nei luoghi dell'Ateneo.

Pavlov, fondatore dell’ensemble “Anton Quartett” e Primo Violoncello dell’Orchestra del Bellini, ha eseguito musiche di Gaspar Cassadò (Suite per violoncello solo), Aram Khachaturian (Sonata Fantasia per violoncello solo) e Johann Sebastian Bach (Suite n. 6 per violoncello solo BWV1012 in re magg). Nel video alcuni estratti del concerto, ripreso dalle telecamere di Zammù Tv.

"Il Bellini nel Barocco" nei luoghi dell'Ateneo, che si inserisce nell'ambito delle iniziative previste dalla rassegna "Porte aperte alla musica, al teatro, al cinema" dell'Università di Catania, prosegue lunedì 29 giugno, nell'atrio del Monastero dei Benedettini, con la performance del Quintetto di fiati belliniano, giovedì 2 luglio, nel chiostro del Palazzo Centrale, con le musiche del Quartetto Desormadè e venerdì 3 luglio, nel Chiostro di Ponente del Monastero dei Benedettini, con l'esibizione del Quartetto Stesichoros. 


Vedi anche